Rinoplastica

Fra gli interventi sempre più richiesti in chirurgia estetica troviamo il rimodellamento del naso, più precisamente detto rinoplastica. Si tratta della modifica della forma del naso per difetti post traumatici o presenti fin dalla nascita o semplicemente per un fine estetico.

Intervento di rinoplasticaFra le tecniche più utilizzate, oltre ad essere la meno dannosa, troviamo la rinoplastica per via extramucosa;  si praticano delle incisioni all’interno delle narici, vengono separati i tessuti molli del naso dalla struttura di sostegno osteo-cartilaginea e dalla loro modifica si determina la forma estetica del naso. Dopo tutte le variazioni dovute, i tessuti molli e la cute si riadattano naturalmente alla nuova forma delle strutture di sostegno.

Il recupero post operatorio cambia per ogni individuo, ed è probabile che ci siano la presenza di lividi per circa una settimana, inoltre viene applicata sul naso una protezione rimossa dopo 7,8 giorni circa; se l’operazione viene eseguita in modo corretto non sussistono problemi, talune volte c’è bisogno di intervenire successivamente per ulteriori ritocchi.

La rinoplastica si colloca sicuramente fra gli interventi chirurgici più difficili: infatti non solo si deve tener conto dell’estetica ma soprattutto bisogna prestare massima attenzione a non danneggiare in alcun modo la funzione respiratoria, per questo motivo bisogna affidarsi a ottimi specialisti senza cercare di andare incontro ad una spesa minore; i costi per una tale operazione sono da attribuire a svariati fattori fra cui, appunto, troviamo la bravura e l’esperienza del chirurgo. A conti fatti la rinoplastica può raggiungere un costo compreso fra 3.000 e 7.000 euro circa, ma anche cifre superiori.

Bisogna tenere presente che non esiste un naso ideale quindi è necessario raggiungere un accordo fra paziente e chirurgo al fine di ottenere un naso naturale e armonioso con il resto del viso.